Le Perdune

La processione dei Misteri è uno dei riti più antichi della settimana santa, e vede protagonisti Le Perdune, che tradotto dal dialetto tarantino significa "i perdoni", ovvero i confratelli del Carmine che in coppia partono dalla chiesa del Carmine e vanno in processione per le piccole vie della città vecchia ogni Giovedì Santo.
Sono in coppia, scalzi e indossano una tunica e una cappuccio bianchi, con sopra un cappello nero, hanno un rosario, un crocifisso e un bastone. Dondolando lentamente durante tutto il tragitto rievocano la Via Crucis di Cristo. La processione è sempre seguita con fervente partecipazione da tutti i cittadini e ha al seguito una banda musicale.
Di solito la possibilità di partecipare come Perdune a questa processione si tramanda di generazione in generazione.